blog del notaio d'Ambrosio di Pescaracanale youtube notaio Massimo d'Ambrosioil notaio d'Ambrosio su Google plus

notaio d'Ambrosio su Facebookil notaio su twitteril notaio d'Ambrosio su Instagram

Certezza e garanzia economica del notaio


Nell’enumerare sommariamente le attività materiali del notaio (il notaio costa troppo) non solo non si è fatto riferimento alla funzione del notaio quale “venditore di certezza giuridica” ma neppure alla sua garanzia economica personale, che è ulteriormente rafforzata da polizze assicurative di altissima solidità internazionale.

Il notaio garantisce patrimonialmente tutto, e cioè non solo il bene che voi comprate, ma tutte le possibili conseguenze dannose secondo il nostro ordinamento giuridico.

Se l’acquirente (o il venditore) ha dei danni (ovviamente per responsabilità del professionista) il Giudice liquida a carico del notaio (altresì protetto anche dalla polizza assicurativa) l’effettivo ammontare del danno, e non il solo valore del bene.

Ad esempio, se voi comperate un garage che costa 5.000 euro e si scopre che il notaio ha compiuto degli errori, sicché voi perdete il garage, il professionista dovrà pagare non solamente il garage ma anche gli ulteriori eventuali danni direttamente connessi.

esempio della garanzia offerta dal notaioSicché se voi provate, ad esempio, che avevate comprato quel garage per riporre la vostra preziosissima Ferrari, e che a causa dello spossessamento siete stati costretti a parcheggiare la vostra Ferrari in strada, e che questa Ferrari è stata rubata perché non avevate altro posto dove riporla, il Giudice potrà condannare il notaio a rimborsare non solo le 5.000 euro del costo del garage, ma altresì le 200.000 euro del costo della Ferrari!

Garanzia inimmaginabile in qualsiasi altro ordinamento giuridico.

Non certo in quello anglosassone, dove l’acquirente che vuol stare sicuro può anche stipulare delle polizze assicurative, ma che non potranno mai comprendere la generalità indefinibile di danni ulteriori, ma dovranno necessariamente fermarsi al valore del bene principale e direttamente oggetto dell’atto notarile.


Autore: